All'azione purificante dell'olio d'oliva si aggiunge la forza smacchiante della cenere di legna.

Indicato tra l'altro come pretrattante sulle macchie dei vestiti e per favorire il bianco.

Ottimo in cucina per sgrassare e lucidare le stoviglie.

Le nostre nonne tenevano particolarmente al corredo che doveva essere bianchissimo e profumare di fresco pulito. Si recavano alla fonte e con acqua e cenere insaponavano, strofinavano, strizzavano le lenzuola lasciandole poi ad asciugare sul tappeto d’erba di casa, coccolate e purificate dall’aria e dai raggi di sole.

Il sapone alla cenere è il detersivo naturale per eccellenza, quello che esiste sin dai tempi più antichi ed è doppiamente consigliabile: per l’ambiente perchè non inquina e per la salute perché privo di additivi chimici.

Contiene olio d'oliva per renderlo delicato anche sulla pelle.